Alcuni consigli utili per scegliere uno smartphone top di gamma

Gli smartphone top di gamma sono progettati per fornire prestazioni uniche, sono infatti di qualità superiore rispetto ai comuni smartphone (quelli per meglio dire dalla fascia di prezzo medio- bassa).

Dunque, perché spendere moltissimo di più per tali modelli? I comuni smartphone reperibili in mercato non sono già abbastanza all’avanguardia?

Rispondiamo con un no secco! La tecnologia è in continua evoluzione e anche i modelli di smartphone che in apparenza sembrano ottimi vengono superati continuamente da smartphone dichiarati semplicemente eccellenti. Qui parliamo di design, materiali utilizzati e caratteristiche.

Insomma, chi spende di più può disporre di uno smartphone top di gamma che è appunto definibile un dispositivo evoluto sotto ogni aspetto, partendo anche dai materiali da cui è composto. Ecco alcune cose da sapere sulle caratteristiche degli smartphone top di gamma.

Gli smartphone top di gamma devono possedere una batteria ottima, altrimenti non impiegano molto a scaricarsi. Ovviamente un modello che si scarica subito non è definibile perfetto per l’acquisto. Quindi controllare sempre la batteria del dispositivo

Controllare sempre lo schermo, questo è un altro punto fondamentale dato che la risoluzione deve essere semplicemente ottimale. Dopotutto questi tipi di smartphone costano molto e niente deve essere lasciato al caso. Generalmente i display montanti sono QHD (risoluzione 1440 x 2560 pixel). L’azienda produttrice solitamente opta per un display AMOLED o SUPER AMOLED.

Anche la RAM deve poter accontentare i consumatori, uno smartphone top di gamma nella maggior parte dei casi ha una RAM da 3 o 4 GB. Questo significa che quando è in esecuzione impiega pochissimo tempo per aprire file, app e quant’altro.

Anche la fotocamera è pensata per garantire buonissime prestazioni. I modelli hanno anche (solitamente) uno stabilizzatore ottico ed entrambe le fotocamere funzionano in modo impeccabile. Quindi quella frontale e quella posteriore non deludano affatto. Si possono reperire anche dispositivi con 2 fotocamere posteriori.

Molti altri sono gli aspetti da considerare, tuttavia ricordiamo sempre di pensare anche al sistema operativo. Ovvero nel caso di IOS la difesa è maggiore ma la personalizzazione è minima, mentre per Android è totalmente il contrario.