Prodotti per dimagrire: servono davvero? e a che cosa?

Di prodotti per dimagrire in commercio ce ne sono tanti, diversi e davvero per tutti i gusti. La materia, però, è controversa: non tutto ciò che si trova sugli scaffali dei supermercati, in farmacia o parafarmacia e nei negozi specializzati è di buona qualità e garantisce gli effetti sperati e, soprattutto, il rischio truffa, quando non addirittura quello di portare a casa prodotti pericolosi per il proprio organismo, è sempre dietro l’angolo. Per questo da un lato le autorità, i professionisti del settore invitano chi vuole perdere i fatidici chili di troppo a fare attenzione ed evitare il fai da tè, rivolgendosi sempre a una figura medica di riferimento; dall’altro esiste ormai, rispetto a qualche anno fa, una maggiore consapevolezza in materia. In particolare, la nicchia di mercato che sembra avere attualmente più successo è quella dei prodotti dimagranti naturali: considerati meno invasivi e, soprattutto, dagli effetti collaterali minori rispetto ai corrispondenti sintetici, hanno dalla loro tanti vantaggi, e cioè sono adatti a tutti (o quasi), si sposano bene con qualsiasi regime alimentare, sono ormai facili da trovare e nella maggior parte dei casi molto funzionali. A patto, certo, di assumere integratori e altri prodotti dimagranti nell’ambito di una dieta sana, equilibrata e ipocalorica e di uno stile di vita sano, fatto di buone abitudini come la regolare attività fisica.

Qualche consiglio sui prodotti per dimagrire giusti

Prima di vedere, comunque, quali sono i prodotti per dimagrire più in voga del periodo e quelli più funzionali soprattutto, vale la pena fare un’ulteriore distinzione. In parte a ragione, quando si parla di prodotti dimagranti il pensiero corre veloce agli integratori alimentari (naturali o sintetici che siano), da assumere durante la giornata per migliorare il metabolismo, aumentare la temperatura corporea e quindi bruciare più velocemente i grassi o ridurre il loro assorbimento, eccetera. Esattamente gli stessi effetti, però, possono essere ottenuti anche con soluzioni localizzate come le creme e i cerotti o bendaggi: soprattutto nel primo caso all’azione assicurata dal principio attivo contenuto dal prodotto in questione si aggiunge quella, certo benefica, dell’applicazione tramite massaggio o frizione, non a caso prodotti come questi sono in genere utili anche a risolvere fastidiosi inestetismi come la cellulite che si accompagnano ai chili in più.

Per tornare comunque ai prodotti dimagranti più efficaci, due sembrano le soluzioni più raccomandate al momento e che vengono dal mondo dell’erboristeria e della nutraceutica. Il caffè verde, innanzitutto: si tratta del caffè che beviamo tutti i giorni, non sottoposto però al passaggio della tostatura in modo da non perdere l’acido clorogenico, e cioè il principio attivo che ne assicura le proprietà dimagranti; esistono tisane e creme a base di questo elemento. Anche la garcinia cambogia è tra i prodotti per dimagrire più in voga, sdoganata dalle star e ormai facilmente recuperabile quasi ovunque: deriva dall’estratto di un superfrutto che rende più difficile l’assimilazione di grassi e zuccheri e smorza la fame e che è normalmente commercializzata in compresse. Dalla tè matcha al guaranà, tante altre sono però le sostanze che potrebbero avere effetti dimagranti.